Val Pusteria

Chiesa di San Vito di BraiesVerso San CandidoVal Pusteria Agosto 2013Val Pusteria Agosto 2013Val Pusteria Agosto 2013Val Pusteria Agosto 2013
Val Pusteria Agosto 2013Val Pusteria Agosto 2013Val Pusteria Agosto 2013Bosco misteriosoBosco misteriosoBosco misterioso
Val Pusteria Agosto 2013Val Pusteria Agosto 2013Val Pusteria Agosto 2013Chiesa di Santa MaddalenaRispettoDa casa nostra
Stella alpinaGenzianeInnichenSan CandidoSan CandidoCappelle di Altötting e del Santo Sepolcro

Val Pusteria, un set su Flickr.

Testo tratto da Wikipedia  l’enciclopedia libera e collaborativa

La val Pusteria o valle Pusteria (Pustertal in tedesco, val de Puster in ladino) è una valle delle Alpi Orientali lunga circa 100 km, situata tra l’Alto Adige ed il Tirolo Orientale, nella direzione est-ovest tra Bressanone e Lienz.

Geografia

Geograficamente la val Pusteria si trova nella parte occidentale del Filone Periadriatico, che separa le Alpi calcaree meridionali da quelle centrali (e anche la maggior parte del calcare alpino dallo gneiss ed ardesia delle vette della sezione centrale). Metà della valle scende verso ovest nel bacino dell’Adriatico (attraverso l’Isarco e quindi l’Adige) e l’altra metà scende verso il bacino del Mar Nero (attraverso il Danubio). Lo spartiacque si trova nel fondovalle, al valico della Sella di Dobbiaco. La Rienza scorre nella Pusteria Occidentale (nota anche come “Valle verde”), mentre nella parte orientale (detta anche Alta Pusteria/Hochpustertal), divisa tra Italia e Austria, scorre la Drava.

I confini politici della val Pusteria non coincidono però con quelli geografici, il confine di Stato, infatti, dopo la fine della Prima guerra mondiale del 1918, non è posto sulla linea di displuvio o spartiacque (sella di Dobbiaco) ma, per ragioni strettamente militari fu fissato 6 chilometri più a est, ad una quota inferiore, precisamente in località Prato alla Drava. La val Pusteria è quindi politicamente suddivisa tra due stati: l’Italia e l’Austria.

A est di Sillian la val Pusteria lascia la linea Periadriatica (che passa nella Gailtal) e si orienta verso nord-est avvicinandosi alla città austriaca di Lienz.

Le città pusteresi sono collocate ad un’altitudine compresa tra 750 e 1.180 metri sul livello del mare. Nella parte occidentale i centri abitati maggiori sono Dobbiaco, Monguelfo-Tesido, Valdaora, Brunico e Chienes; nella parte orientale San Candido, Sillian, Mittewald, Heinfels, Außervillgraten e Innervillgraten.

I più importanti affluenti del Rienza sono il rio Anterselva, il torrente Aurino, il rio Braies, il rio Casies, il Gadera, il rio di Fundres ed il rio Luson. I più importanti affluenti della Drava sono il rio Sesto ed il rio Villgraten.

Le maggiori valli laterali della Pusteria sono la valle Aurina, val Badia, valle di Casies, val di Sesto, val di Landro, valle di Anterselva, valle di Marebbe, val di Braies e la valle di Villgraten.

Parchi naturali in Val Pusteria

4 thoughts on “Val Pusteria

  1. alberto masè scrive:

    carissimi, sono tornato proprio un mese fa a brunico e ti dirò che in questi quasi trent’anni è cambiata tantissimo, è gente molto laboriosa e seria e si danno da fare e da creare!!! avete percorso la ciclabile della pusteria§? buona cena ciao alberto

    Mi piace

    • Giorgio Ferrato scrive:

      E’ una bella regione, soprattutto fatta da gente seria che non si tira indietro. La ciclabile purtroppo no, perchè ero io malandato con un ginocchio e non mi fidavo, ma l’anno prossimo non mi tiene nessuno! Ciao e buona cena tirolese anche a te!

      Mi piace

  2. alberto masè scrive:

    ciao giorgio e deborah, piacere riserntirvi dopo tanto tempo e rivedere ancora le vostre belle fotografie! bella la val pusteria dove ho fatto il militare a brunico, è sempre un posto magico. come và con i video? un salutone ciao alberto masè.

    Mi piace

    • Giorgio Ferrato scrive:

      Ciao Alberto, sei stato credo fortunato a fare il militare a Brunico, dicono da statistiche che sia il posto dove la gente vive meglio di tutti! La Val Pusteria, sei Dio vuole, sarà la nostra meta turistica di ogni anno, e forse ci piacerebbe anche stabilirci in quei posti, ma vedremo. Per i video oramai siamo fermi da anni, si va a periodi, ma ci teniamo in allenamento con le foto e qualche piccolo montaggino. Grazie del tuo sempre gradito commento. Giorgio e Debora

      Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...