Val Pusteria, come essere “Ad un passo dal cielo”

Clicca sulla foto per andare alla galleria fotografica

Ogni anno, dall’Ottobre del 2012, ci rechiamo in questa valle. Per noi non è solo un rigenerare corpo, spirito e mente, ma è un contatto diretto con la natura, la Madre Terra e non per ultimo con nostro Padre

Dio

Questa galleria fotografica che viene costantemente alimentata ogni anno, vuol essere un ringraziamento a coloro che abitano su queste terre e che costantemente lavorano per mantenerle, nella cultura e nelle tradizioni, valori che noi amiamo con profondo rispetto.

Qui siamo proprio “Ad un passo dal cielo”

 

Testo tratto da Wikipedia  l’enciclopedia libera e collaborativa

La val Pusteria o valle Pusteria (Pustertal in tedesco, val de Puster in ladino) è una valle delle Alpi Orientali lunga circa 100 km, situata tra l’Alto Adige ed il Tirolo Orientale, nella direzione est-ovest tra Bressanone e Lienz.

Geografia

Geograficamente la val Pusteria si trova nella parte occidentale del Filone Periadriatico, che separa le Alpi calcaree meridionali da quelle centrali (e anche la maggior parte del calcare alpino dallo gneiss ed ardesia delle vette della sezione centrale). Metà della valle scende verso ovest nel bacino dell’Adriatico (attraverso l’Isarco e quindi l’Adige) e l’altra metà scende verso il bacino del Mar Nero (attraverso il Danubio). Lo spartiacque si trova nel fondovalle, al valico della Sella di Dobbiaco. La Rienza scorre nella Pusteria Occidentale (nota anche come “Valle verde”), mentre nella parte orientale (detta anche Alta Pusteria/Hochpustertal), divisa tra Italia e Austria, scorre la Drava.

I confini politici della val Pusteria non coincidono però con quelli geografici, il confine di Stato, infatti, dopo la fine della Prima guerra mondiale del 1918, non è posto sulla linea di displuvio o spartiacque (sella di Dobbiaco) ma, per ragioni strettamente militari fu fissato 6 chilometri più a est, ad una quota inferiore, precisamente in località Prato alla Drava. La val Pusteria è quindi politicamente suddivisa tra due stati: l’Italia e l’Austria.

A est di Sillian la val Pusteria lascia la linea Periadriatica (che passa nella Gailtal) e si orienta verso nord-est avvicinandosi alla città austriaca di Lienz.

Le città pusteresi sono collocate ad un’altitudine compresa tra 750 e 1.180 metri sul livello del mare. Nella parte occidentale i centri abitati maggiori sono Dobbiaco, Monguelfo-Tesido, Valdaora, Brunico e Chienes; nella parte orientale San Candido, Sillian, Mittewald, Heinfels, Außervillgraten e Innervillgraten.

I più importanti affluenti del Rienza sono il rio Anterselva, il torrente Aurino, il rio Braies, il rio Casies, il Gadera, il rio di Fundres ed il rio Luson. I più importanti affluenti della Drava sono il rio Sesto ed il rio Villgraten.

Le maggiori valli laterali della Pusteria sono la valle Aurina, val Badia, valle di Casies, val di Sesto, val di Landro, valle di Anterselva, valle di Marebbe, val di Braies e la valle di Villgraten.

Parchi naturali in Val Pusteria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close